Device mobili, cloud e applicazioni. Ecco la tempesta perfetta

Si terrà il 21 gennaio 2015 a Torino il roadshow territoriale di Google, Samsung e Wind con Idc Italia che rappresenta un’opportunità di confronto con Cio, It manager e Lob su come attuare unìinnovazione basata su tecnologie cloud e mobili

Mobility Cloud come driver per l’innovazione in azienda.

E’ questo il titolo del roadshow itinerante che Google, Samsung, Wind in collaborazione con Idc Italia stanno portando in tour per l’Italia al fine di aiutare le aziende a realizzare e attuare una strategia innovativa basata su tecnologie cloud e mobili. Per questo motivo, gli analisti Idc Italia e gli esperti di Google, Samsung e Wind saranno coinvolti per spiegare e confrontarsi con Cio, It manager e LOB (line of business).

La prossima tappa del roadshow si terrà il 21 gennaio 2015 a Torino. Una delle certezze da cui parte il roadshow territoriale è la consapevolezza che device mobili, applicazioni aziendali e cloud costituiscono una combinazione per quella che può essere definita una tempesta perfetta per l’innovazione aziendale.Google_samsung_wind_300x250_v1

L’accesso mobile a servizi cloud è valutato da Idc come un fattore ad alto impatto per favorire il processo di adozione e utilizzo di applicazioni mobili in azienda. Idc ritiene che la Terza Piattaforma, composta da tecnologie mobili, cloud, big data e social, guiderà la maggior parte degli investimenti aziendali in Ict nei prossimi anni, contribuendo per il 75% alla crescita del mercato mondiale Ict, dai 3.200 miliardi di dollari del 2013 ai 5.300 miliardi previsti nel 2020.

La Terza Piattaforma ha il cloud al suo centro e grazie a esso può offrire l’accesso alle applicazioni ovunque e in ogni momento; le soluzioni mobili, a loro volta, rivestono un ruolo chiave nell’aiutare le organizzazioni a trarre il massimo vantaggio da questo nuovo ecosistema applicativo. La combinazione e l’integrazione dei dieci attributi identificati da IDC portano dunque alla sopracitata tempesta perfetta, ovvero alla possibiltà concreta per le aziende di rinnovare i propri workflow, da quelli più semplici fino via via a quelli più complessi, attuando quella trasformazione dei processi e dei modelli di business che è alla base della cosiddetta digital transformation e di una crescita complessiva.

“Nell’economia digitale che prende forma occorre riscrivere logiche e processi, e introdurre forme di astrazione dal passato per guardare al domani, immaginando, disegnando e implementando nuovi schemi e modelli di relazione con gli stakeholder interni e verso il mercato. In questo passaggio, il salto di qualità in termini di ruolo e valore delle tecnologie ICT è inimmaginabile”, commenta Fabio Rizzotto, Senior Research & Consulting Director di IDC Italia.

Durante il roadshow saranno presentate anche case study e best practice di aziende italiane che hanno già avviato questo percorso. Tra le aziende ospiti segnaliamo Gruppo Zoppas Industries, OVS e RBM Salute.

Fonte: http://www.techweekeurope.it

Comments are closed.