“Data Analytics: il valore dei dati verso il 2020 e oltre”

E-project e Corvallis presentano il valore aggiunto dei Data Analytics quando vengono adottati nei progetti Industry 4.0.

____________________

Quando parliamo di Industry 4.0 si fa riferimento a tutta una serie di cambiamenti del processo produttivo che porteranno ad una sempre maggiore automazione e interconnessione.
Le nuove tecnologie digitali hanno un impatto profondo nell’ambito di quattro direttrici di sviluppo:
1)    Tecnologie abilitanti: utilizzo di sensori per ottenere dei dati, potenza di calcolo e connettività;
2)    
Data Analytics: una volta raccolti i dati bisogna ricavarne valore (solo l’1% delle imprese utilizza i dati raccolti);
3)    
Iterazione uomo-macchina: interfacce touch, realtà aumentata etc.
4)    
Passaggio dal digitale al reale: una volta avuti i dati, analizzati, processati e resi strumento per “istruire” le macchine, l’ultimo passaggio è trovare i modi, gli strumenti per produrre i beni (stampa 3D, robot, interazioni tra macchine etc.).

Il 9 giugno 2017 abbimao raccontato come la direttrice “Data Analytics” con poco sforzo possa in brevissimo tempo dimostrare valore aggiunto. In particolare verrà presentato un caso d’uso di utilizzo di una grossa quantità di dati provenienti da dispositivi IoT.
Presso la sede di E-project srl, Corsi Stati Uniti 18/B 35127 Padova

PROGRAMMA
15.00
Registrazione dei partecipanti

15.15
Saluti, apertura dei lavori
Ing.  Massimo Businaro – Presidente E-project srl

15.25
La fabbrica 4.0, i driver del cambiamento, l’impatto e la strada da percorrere.
dott. Carlo Di Lello – Amministratore Delegato Corvallis S.p.A.

16.05
Utilizzo della Business Analytics: strumenti per l’analisi dei dati e il monitoraggio dei processi produttivi rilevati con l’Internet delle Cose.
ing. Massimo Businaro – Presidente E-project srl 

16.45
Caso d’uso: SLIM Fusina Rolling (ex. ALCOA)
ing. Roberto Besazza –  SLIM Fusina Rolling
Alessandro Duse –  Kerberos srl

17.30
Aperitivo

 

Comments are closed.