soluzioni_BusDisc03

Dal Reporting tradizionale alla Business Discovery ..

I report tradizionali contengono informazioni organizzate in forma tabellare o grafica, disposte ad hoc, che riguardano un determinato periodo, solitamente concordato e guidato dall’ IT (IT Driven)
La Business Discovery è la prossima generazione di business intelligence. Colma il divario tra le soluzioni di Business Intelligence tradizionali e le applicazioni standalone di produttività, permettendo all’Utente di scoprire nuovi percorsi e fare nuove scoperte.
Easy Finder lavora con i dati aziendali e permette: comprensione per tutti, l’analisi di zero-wait, l’utilizzo in mobilità etc. (User Driven)

EP EasyFinder: la soluzione

EF_logo05EasyFinder è la soluzione di Business Discovery, sviluppata da E-project, che vanta una decina di anni di esperienza nell’ambito dell’analisi delle performance aziendali: Controllo di Gestione, Balance Scorecard, Processi, Commerciale etc.

Si caratterizza perchè è un prodotto configurabile e immediatamente utilizzabile per normali esigenze di controllo gestionale ed è una piattaforma completamente customizzabile per esigenze più specifiche e complesse.

L’utente può scegliere di utilizzare sole le funzionalità che ritiene più utili per analizzare e monitorare i KPI che gli interessa.

soluzioni_BusDisc_03.2

EP EasyFinder: punti di forza

Alcuni dei principali punti di forza di EF sono i seguenti:

  • Analisi Visuale: Permette una piena ed immediata interattività tra utente e dati;
  • Linguaggio Utente: Nessun dato codificato, utilizzo del linguaggio dell’Utente;
  • Interattività totale: Tutte le analisi effettuate sono tra di loro connesse;
  • Schemi di analisi sofisticati: Mette a disposizione ampie librerie di schemi di analisi che permettono di avere sempre le migliori risposte ai bisogni informativi del momento;
  • Facilità di utilizzo: L’impostazione visuale permette di utilizzare i modelli matematicamente complessi in modo intuitivo senza particolare preparazione scientifica;
  • Integrazione: Permette di integrare e far interagire facilmente dati provenienti da fonti diverse, aziendali e non;
  • Gestione dei BigData: Nessun limite alla quantità di dati gestibili;
  • Multi device: Accessibile da device fissi o mobili, con qualsiasi sistema operativo.

 

EP EasyFinder: alcune funzionalità

EasyFinder è una piattaforma consistente, in essa sono state realizzate varie funzionalità. Di seguito alcuni cenni:

  • Dashboard Commerciale: permette di configurare i principali indicatori che si vogliono tenere monitorati: Ricavi Cumulati, Consuntivo vs Previsioni, Margine di Contribuzione, lo scaduto dei pagamenti etc.

soluzioni_BusDisc_03.3

  • Dashboard Processi: in esso vengono configurati i principali indicatori che si vogliono tenere monitorati: es Ricavi di una campagna, Prodotti, Spedizioni etc

soluzioni_BusDisc_03.4

  • Balanced Scorecard: permette di monitorare e vedere quanto i KPI sono allineati con la strategia aziendale e lo scostamento rispetto al budget.

soluzioni_BusDisc_03.5

  • Performance Prodotti: per ogni prodotto si possono configurare le principali voci del CE Riclassficato etc.

soluzioni_BusDisc_03.6

Analisi Penetrazione vs Popolazione: si possono comparare i dati aziendali con i Big Data (es. Popolazione) per vedere la penetrazione dei prodotti.

soluzioni_BusDisc_03.7

La tecnologia adottata utilizza la modellazione dimensionale (Dimensional Modeling):

Dimensional Modeling

  • Dimensional Modeling (DM) è il nome di un insieme di tecniche e concetti usati nel datawarehouse design ed è diverso dal classico modello entity-relationship (ER). Dimensional Modeling non implica necessariamente un DB relazionale. Secondo Ralph Kimball, suo ideatore, DM è una tecnica di design orientata alla comprensione e alla performance.
  • Il Dimensional Modeling usa concetti come fatti (measures), e dimensioni (context): I fatti sono tipicamente (ma non sempre) valori numerici che possono essere aggregati; Le dimensioni sono gruppi di gerarchie e descrittori che definiscono i fatti.

Modello di utilizzo aperto

Il modello di utilizzo adottato da EasyFinder è quello della Business Discovery.
Punti cardine del modello della Business Discovery sono:

  • Le necessità informative direzionali non sono ripetitive e prevedibili;
  • Occorre fornire agli utilizzatori sistemi “aperti”

Questo modello tende quindi a NON basarsi su “report” precostituiti, ma a fornire all’utente diversi schemi di analisi delle informazioni, la cui interazione definisce un risultato.
L’informazione che un sistema di Business Discovery fornisce dipende quindi dalle sequenza di filtro, drill, e visualizzazione schemi fatte dall’utente nello specifico momento.

Aderisci al gruppo :

 social_linkedin EasyFinder