E-project

BUSINESS ANALYTICS

Grazie ad un team dedicato raggiungiamo agevolmente gli obiettivi del Cliente attraverso l’applicazione di procedure già consolidate e implementate in vari settori, con sistemi (preconfigurati) di Business Analytics, Reporting e Monitoring.

Otteniamo in pochi passi risultati concreti e veloci e siamo in grado di preparare demo (Proof Of Concept, POC) direttamente su dati del cliente così da far meglio comprendere la qualità del nostro servizio e le capacità del nostro team di calarsi nella specifica realtà aziendale.

Proponiamo soluzioni scalabili di Business Analytics per conoscere, decidere e agire.

Offriamo strategie e progetti evolutivi con metodologie agili e adattabili alla complessità delle Aziende.
Abbiamo una costante attenzione alle Innovazioni e padronanza delle migliori Tecnologie disponibili.

Smart Business Intelligence

Proponiamo l’approccio “Smart Business Intelligence” a tutte le situazioni in cui la necessità di delivery rapida è prioritaria rispetto alla definizione di un’architettura enterprise. Spesso rappresenta una fase iniziale di un più ampio progetto di business intelligence, consente di “toccare con mano” le funzionalità che soluzioni avanzate di analisi e reporting possono fornire e le competenze che ci contraddistinguono.
L’approccio è totalmente orientato all’utente finale in una modalità, mutuata dallo sviluppo software, definita “agile” in cui prediligiamo la costruzione delle informazioni collaborando a “quattro mani” con l’utente di business, rispetto alle attività tipiche di una rigorosa definizione di una struttura BI estesa.

Enterprise Business Intelligence

Spesso preceduta da un approccio Smart BI (Smart Business Intelligence), la modalità Enterprise ci consente di intervenire con la progettazione e costruzione di sistemi di analisi avanzati e coerenti, che prevedono tipicamente la costruzione di un corporate data warehouse e lo sviluppo di cruscotti e report di analisi disegnati sulla base dei requisiti espressi dagli utenti e dettati dai vincoli dei sistemi. Il processo di costruzione di sistemi enterprise è normalmente più lungo e articolato della modalità Smart Business Intelligence, ma rappresenta il percorso più efficace per soluzioni vaste e affidabili. In un approccio Enterprise Business Intelligence, mettiamo in campo le ampie competenze metodologiche e tecnologiche che vantano le diverse figure professionali che compongono il nostro team.

Modulo “Contabilità e Finanza”

        • permette di gestire informazioni contabili (Contabilità generale), extracontabili (Volumi) e di contabilità analitica (Budget, Dati commerciali e di Produzione, etc.) anche provenienti da sistemi diversi;
        • permette di controllare le performance della propria azienda ed individuare le aree di miglioramento e le eventuali azioni correttive anche attraverso un set di indicatori di performance (KPI) che danno informazioni di sintesi riguardo ai diversi aspetti della gestione aziendale.

Modulo “Commerciale & Marketing”

        • fornisce una serie di informazioni per analizzare e monitorare l’andamento di vendite e margini in relazione ai prodotti, agenti, punto vendita, zone, clienti o per ulteriori categorie e raggruppamenti utili all’azienda.
        • permette di:
          • identificare i clienti, il loro cross selling, i prodotti proponibili;
          • scoprire dove si può migliorare il margine;
          • vedere quali agenti, zone, punti di vendita sono più performanti;
          • scoprire quale tipo di prodotto ed offerta si rivelano più efficaci per acquisire nuovi clienti;
          • identificare le variazioni rispetto al periodo precedente o al budget;
          • fare delle previsioni delle vendite sulla base di algoritmi matematici.

Modulo “Facility Management Analytics”

        •  è la risposta alla crescente esigenza di analizzare in modo sofisticato i “Big Data degli immobili”, per estrarre il valore nascosto delle informazioni cumulate nel corso della gestione pluriennale di un patrimonio immobiliare e infrastrutturale di dimensioni medio-grandi.
        • Ad esempio, i dati sui consumi energetici e sui ticket di manutenzione possono essere incrociati con le informazioni relative all’anno di costruzione, allo stato di conservazione, alle prestazioni dei fornitori dei servizi e a molti altri “aspetti chiave”.
        • Vengono così prodotti indicatori che facilitano l’individuazione di andamenti e fenomeni “non evidenti”, fornendo le basi per agevolare le scelte manageriali dei responsabili aziendali che si occupano della gestione del patrimonio.

Modulo “Impresa 4.0”

        • Le nuove tecnologie abilitano il monitoraggio e il controllo remoto degli oggetti fisici intelligenti. Gli apparati fisici rappresentano quindi delle fonti di informazioni che generano un enorme patrimonio di dati (“Big Data”) che se opportunamente elaborati rappresentano un enorme valore. I “Big Data” sono considerati il nuovo petrolio e per questo motivo non devono andare sprecati.
        • In particolare nell’ambito Impresa 4.0 con i dati si possono implementare soluzioni che permettono:
          • ottimizzazione delle linee di produzione;
          • riduzione dei fermi macchina;
          • analisi predittiva (manutenzioni etc.).

Modulo “Balanced Scorecard”

        • strumento di supporto nella gestione strategica dell’impresa che permette di tradurre la missione e la strategia dell’impresa in un insieme coerente di misure di performance, facilitandone la misurabilità.
        • La BSC si pone l’obiettivo di rimediare ai limiti dei modelli di monitoraggio tradizionale, così come di tradurre le strategie competitive in indicatori di performance (scorecard) assicurando l’equilibrio (balance) tra le prestazioni di breve termine, misurate attraverso parametri di natura finanziaria, e quei fattori non finanziari che dovrebbero condurre l’impresa a prestazioni competitive superiori e sostenibili nel tempo.