E-project
POR_FERS-1-1024x493

CORPORATE PERFORMANCE MANUFACTURING SYSTEM

Progetto presentato in risposta al Bando della Regione del Veneto – POR FESR 2014-2020 – ASSE 1 – AZIONE 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”.

CPMS è l’acronimo di Corporate Performance Manufacturing System, che è la «fusione» di altri due acronimi, cioè CPM e MS, che stanno rispettivamente per Corporate Performance Management e Manufacturing System.

Con tale acronimo E-project assieme a Corvallis hanno indicato un innovativo sistema sperimentale volto a portare i sistemi CPM, tradizionalmente presenti nelle Grandi Aziende e focalizzati su aspetti economici e finanziari, nelle PMI manifatturiere, vale a dire laddove prevalgono gli aspetti operativi. Questo con l’obiettivo di fornire anche a tali aziende strumenti di governance in grado di allineare strategia e management per indirizzare il business nel difficile contesto competitivo attuale.

Per la sperimentazione di tale sistema è stata scelta Ferraro Group, PMI che ha un headquarter a Meledo di Saredo (VI) e un branch a Krnov (Repubblica Ceca), e che fabbrica due tipologie di prodotto, ossia componenti per caldaie e recuperatori di calore. La scelta è caduta su Ferraro Group perché era l’azienda ideale per fare risaltare la dimensione produttiva – i componenti per caldaie sono prodotti in logica make to order o make to stock mentre i recuperatori di calore sono prodotti in logica engineer to order – e logistica – alla logistica interna si affianca la logistica esterna degli scambi intragruppo.

Dal punto di vista knowledge, il sistema si struttura in un insieme di KPI raccolti in dashboard organizzati secondo le prospettive della Balanced ScoreCard. L’aspetto innovativo riguarda il fatto che gli aspetti economici e finanziari sono tutt’uno con quelli operativi. Tramite algoritmi originali, la «partita» economica non ha più solo una «contropartita» finanziaria ma anche una «contropartita» operativa in cui si dettagliano le determinanti del value, ovvero rate e volume. In altre parole, analisi operative che riguardano la delivery, l’inventory, la capacity, l’effectiveness non sono più disgiunte da analisi economiche e finanziarie come la profitability, il return, il leverage, il cash, ma al contrario le une trovano corrispondenza nelle altre, e viceversa.

Dal punto di vista technology, invece, il sistema si struttura come un modulo ERP – nella fattispecie Panthera – che tramite determinate applicazioni genera i dati trasferiti a un modulo BI – nella fattispecie Qlik Sense – che li trasforma in informazioni visualizzandoli opportunamente.

“Il sostegno di cui beneficia l’operazione è pari a € 161.396,40