M05 - BALANCED SCORECARD

Il mercato richiede ai manager aziendali tempi decisionali sempre più rapidi. Oggi tenere sotto controllo i principali KPI aziendali è diventata un’azione strategica particolarmente complessa. La Business Analytics, grazie ad algoritmi di aggregazione, ad azioni semplici e rapide permette di analizzare i dati in maniera più rapida, intuitiva ed efficace.

E-project propone una serie di soluzioni di Business Analytics che permettono di controllare le performance della propria azienda ed individuare le aree di miglioramento e le eventuali azioni correttive.

Il Modulo Balanced Scorecard

  • strumento di supporto nella gestione strategica dell’impresa che permette di tradurre la missione e la strategia dell’impresa in un insieme coerente di misure di performance, facilitandone la misurabilità.
  • la BSC si pone l’obiettivo di rimediare ai limiti dei modelli di monitoraggio tradizionale, così come di tradurre le strategie competitive in indicatori di performance (scorecard) assicurando l’equilibrio (balance) tra le prestazioni di breve termine, misurate attraverso parametri di natura finanziaria, e quei fattori non finanziari che dovrebbero condurre l’impresa a prestazioni competitive superiori e sostenibili nel tempo.

Cruscotto Flash (allineamento strategico)

Principali KPI di sintesi relativi a:

  • La sintesi degli indicatori rilevanti è raccolta in un Flash Report, aggiornato quotidianamente, condiviso con il management dell’Azienda sul portale aziendale;
  • Ogni responsabile vede l’area di propria competenza, che può a sua volta condividere con i collaboratori.

Ogni KPI può essere analizzato. In particolare si può visualizzare il trend di un periodo selezionato, e il confronto tra i valori dei kpi delle varie unità di business o aziende (se fanno parte di un gruppo).

Gestione della Mappa Strategica

La Mappa Strategica rappresenta lo schema di riferimento per descrivere la strategia correlando beni materiali ed immateriali in attività volte alla creazione di valore;

Grazie alle correlazioni di causa-effetto su cui si fondano, permette di descrivere la combinazione dei beni materiali ed immateriali finalizzata alle proposte di valore per la clientela ed al raggiungimento di risultati di natura economico-finanziaria;

Stategic Scorecard

La Balanced Scorecard si fonda su un cruscotto di obiettivi ed indicatori articolato intorno a 4 prospettive:

  • economico-finanziaria;
  • clientela;
  • processi gestionali interni;
  • apprendimento e crescita.

Gli indicatori sono sempre aggiornati con dati provenienti da una fonte sicura e certificata in fase progettuale.

Analisi di approfondimento

Il sistema permette di svolgere alcune analisi di approfondimento.

Per esempio si può selezionare un KPI e visualizzare l’andamento temporale, lo scostamento rispetto il target, soglia, la coerenza con il tipo di strategia (se crescita o diminuzione).

Trend di un KPI

Sempre per un KPI selezionato si può visualizzare:

  • Trend del periodo temporale selezionato;
  • Confronto con il valore target;
  • Evidenza cromatica (rosso/verde) del valore rispetto il target definito.

Correlazione di due KPI

Due KPI possono essere messi in correlazione nel medesimo periodo selezionato

Controllo Daily

I KPI nelle varie prospettive vengo aggiornati e resi disponibili quotidianamente ai vari responsabili all’interno di cruscotti ad hoc

Integrazione con sistemi e personalizzazioni

Il modulo è facilmente integrabile con qualsiasi fonte di dati, tramite web-services, download di dati, connettori ad hoc. La periodicità di aggiornamento può essere concordata e può essere con frequenza oraria fino a frequenza mensile. Le dashboard possono essere personalizzate e create di nuove sulle esigenze specifiche del cliente.


..le mappe strategiche, grazie alle correlazioni di causa-effetto su cui si fondano, descrivono la combinazione dei beni materiali ed immateriali finalizzata alle proposte di valore per la clientela ed al raggiungimento di risultati di natura economico-finanziaria..

Modulo “Contabilità e Finanza”

        • permette di gestire informazioni contabili (Contabilità generale), extracontabili (Volumi) e di contabilità analitica (Budget, Dati commerciali e di Produzione, etc.) anche provenienti da sistemi diversi;
        • permette di controllare le performance della propria azienda ed individuare le aree di miglioramento e le eventuali azioni correttive anche attraverso un set di indicatori di performance (KPI) che danno informazioni di sintesi riguardo ai diversi aspetti della gestione aziendale.

Modulo “Commerciale & Marketing”

        • fornisce una serie di informazioni per analizzare e monitorare l’andamento di vendite e margini in relazione ai prodotti, agenti, punto vendita, zone, clienti o per ulteriori categorie e raggruppamenti utili all’azienda.
        • permette di:
          • identificare i clienti, il loro cross selling, i prodotti proponibili;
          • scoprire dove si può migliorare il margine;
          • vedere quali agenti, zone, punti di vendita sono più performanti;
          • scoprire quale tipo di prodotto ed offerta si rivelano più efficaci per acquisire nuovi clienti;
          • identificare le variazioni rispetto al periodo precedente o al budget;
          • fare delle previsioni delle vendite sulla base di algoritmi matematici.

Modulo “Facility Management Analytics”

        •  è la risposta alla crescente esigenza di analizzare in modo sofisticato i “Big Data degli immobili”, per estrarre il valore nascosto delle informazioni cumulate nel corso della gestione pluriennale di un patrimonio immobiliare e infrastrutturale di dimensioni medio-grandi.
        • Ad esempio, i dati sui consumi energetici e sui ticket di manutenzione possono essere incrociati con le informazioni relative all’anno di costruzione, allo stato di conservazione, alle prestazioni dei fornitori dei servizi e a molti altri “aspetti chiave”.
        • Vengono così prodotti indicatori che facilitano l’individuazione di andamenti e fenomeni “non evidenti”, fornendo le basi per agevolare le scelte manageriali dei responsabili aziendali che si occupano della gestione del patrimonio.

Modulo “Impresa 4.0”

        • Le nuove tecnologie abilitano il monitoraggio e il controllo remoto degli oggetti fisici intelligenti. Gli apparati fisici rappresentano quindi delle fonti di informazioni che generano un enorme patrimonio di dati (“Big Data”) che se opportunamente elaborati rappresentano un enorme valore. I “Big Data” sono considerati il nuovo petrolio e per questo motivo non devono andare sprecati.
        • In particolare nell’ambito Impresa 4.0 con i dati si possono implementare soluzioni che permettono:
          • ottimizzazione delle linee di produzione;
          • riduzione dei fermi macchina;
          • analisi predittiva (manutenzioni etc.).

Modulo “Balanced Scorecard”

        • strumento di supporto nella gestione strategica dell’impresa che permette di tradurre la missione e la strategia dell’impresa in un insieme coerente di misure di performance, facilitandone la misurabilità.
        • La BSC si pone l’obiettivo di rimediare ai limiti dei modelli di monitoraggio tradizionale, così come di tradurre le strategie competitive in indicatori di performance (scorecard) assicurando l’equilibrio (balance) tra le prestazioni di breve termine, misurate attraverso parametri di natura finanziaria, e quei fattori non finanziari che dovrebbero condurre l’impresa a prestazioni competitive superiori e sostenibili nel tempo.